Discussione:
Cluster
(troppo vecchio per rispondere)
das
2005-03-31 21:06:22 UTC
Permalink
Ciao a tutti
Ho bisogno di configurare due server (che verranno installati nello
stesso edificio ma in due piani diversi) in clustering in modo che, se
uno dei due server si guastasse, la rete continui a funzionare.
Per far questo dovrei installare sui 2 server windows server 2003
enterprise.
1- Mi sapreste indicare se c'è qualche sito che spieghi
dettagliatamente come implementare una soluzione di questo tipo?
2- Il cablaggio tra i due server è già stato predisposto con cavo in
categoria 5.Posso usare per il cluster delle schede rete 100tx o non
sono abbastanza veloci? Con questo cablaggio posso eventualmente usare
schede gigabit?
3- Per una soluzione di questo tipo è necessario che i server siano
identici oppure è sufficiente che abbiano lo stesso sistema operativo?
4- Per il backup bisogna dotarsi di qualche programma particolare?
Spero con tutte queste domande di non aver abusato della vostra
disponibilità.
Grazie a tutti
Dario
work
2005-03-31 23:40:14 UTC
Permalink
Post by das
Ciao a tutti
Ho bisogno di configurare due server (che verranno installati nello
stesso edificio ma in due piani diversi) in clustering in modo che, se
uno dei due server si guastasse, la rete continui a funzionare.
Per far questo dovrei installare sui 2 server windows server 2003
enterprise.
1- Mi sapreste indicare se c'è qualche sito che spieghi
dettagliatamente come implementare una soluzione di questo tipo?
2- Il cablaggio tra i due server è già stato predisposto con cavo in
categoria 5.Posso usare per il cluster delle schede rete 100tx o non
sono abbastanza veloci? Con questo cablaggio posso eventualmente usare
schede gigabit?
3- Per una soluzione di questo tipo è necessario che i server siano
identici oppure è sufficiente che abbiano lo stesso sistema operativo?
4- Per il backup bisogna dotarsi di qualche programma particolare?
Spero con tutte queste domande di non aver abusato della vostra
disponibilità.
Grazie a tutti
Dario
Hai un sacco di domande.. e nessuna risposta?
Sarei curioso di capire con che criterio appaltano i lavori da quelle
parti..
Il primo che passa.. Hei tu vai su a montare il cluster in HA.
Già che cerano.. potevano farti montare la SAN.
dude
2005-04-01 16:21:20 UTC
Permalink
Post by das
Ciao a tutti
Ho bisogno di configurare due server (che verranno installati nello
stesso edificio ma in due piani diversi) in clustering in modo che, se
uno dei due server si guastasse, la rete continui a funzionare.
Ciao, io non ho che da rimandarti al sito MS per le spiegazioni, ma da
quello che ho letto, tu vorresti che la rete funzionasse, magari specifica
cosa vorresti che fungesse, la condivisione? l'accesso al dominio? un
software o cosa?
Senza usare i cluster che tra le altre cose vanno montati su hardware
certificato se no microsoft ti sputa in faccia se gli chiedi notizie, c'e'
la possibilita' di mettere in piedi una configurazione che possa soddisfare
le tu esigenze.
Mi viene in mente 2 domain controller e 2 storage server in dfs, se cade il
50% delle macchine tu accedi sempre sia al dominio che alle eventuali
condivisioni.

Considera che un cluster presuppone uno storage condiviso e se intendi usare
una struttura SAN devi anche prevedere 2 schede in fibra per macchina, 2
switch in fibra e uno storage che abbia almeno 2 schede in fibra cosi' da
avere il redundant path, configurare un coso del genere non e' proprio
semplicissimo, e dalle domande che fai credo che tu non abbia cosi' tanto
skill.
Se volete il cluster, fatevelo installare

Se sei piu' specifico nel dire cosa non vorresti cadesse, si puo' cercare
una soluzione alternativa magari pure a basso costo

Ciao!
das
2005-04-03 20:48:14 UTC
Permalink
On Fri, 1 Apr 2005 18:21:20 +0200, "dude" <***@dude.org> wrote:
Ciao
Principalmente la rete viene usata per un gestionale ,che utilizza
pervasive sql,e per documenti office e quindi sono queste applicazioni
che dovrebbero sempre essere garantite o comunque ripristinate nel più
breve tempo possibile.
Ho pensato come alternativa, chiaramente in questo caso con un minimo
di fermo macchina, all'utilizzo di software di replica dati ( tra il
server principale e quello di backup) tipo il veritas replication
exec, cosa ne pensi?
Potresti spiegarmi meglio il discorso dei 2 dc con i 2 storage in dfs?
Grazie
Dario
Post by dude
Post by das
Ciao a tutti
Ho bisogno di configurare due server (che verranno installati nello
stesso edificio ma in due piani diversi) in clustering in modo che, se
uno dei due server si guastasse, la rete continui a funzionare.
Ciao, io non ho che da rimandarti al sito MS per le spiegazioni, ma da
quello che ho letto, tu vorresti che la rete funzionasse, magari specifica
cosa vorresti che fungesse, la condivisione? l'accesso al dominio? un
software o cosa?
Senza usare i cluster che tra le altre cose vanno montati su hardware
certificato se no microsoft ti sputa in faccia se gli chiedi notizie, c'e'
la possibilita' di mettere in piedi una configurazione che possa soddisfare
le tu esigenze.
Mi viene in mente 2 domain controller e 2 storage server in dfs, se cade il
50% delle macchine tu accedi sempre sia al dominio che alle eventuali
condivisioni.
Considera che un cluster presuppone uno storage condiviso e se intendi usare
una struttura SAN devi anche prevedere 2 schede in fibra per macchina, 2
switch in fibra e uno storage che abbia almeno 2 schede in fibra cosi' da
avere il redundant path, configurare un coso del genere non e' proprio
semplicissimo, e dalle domande che fai credo che tu non abbia cosi' tanto
skill.
Se volete il cluster, fatevelo installare
Se sei piu' specifico nel dire cosa non vorresti cadesse, si puo' cercare
una soluzione alternativa magari pure a basso costo
Ciao!
Mirko Borsari
2005-04-03 21:20:55 UTC
Permalink
Ciao das in data Sun, 03 Apr 2005 20:48:14 GMT, hai scritto:

La prossima volta cerca di quotare correttamente!
Post by das
Principalmente la rete viene usata per un gestionale ,che utilizza
pervasive sql,e per documenti office e quindi sono queste applicazioni
che dovrebbero sempre essere garantite o comunque ripristinate nel più
breve tempo possibile.
Mi intrometto...
Ritornando al discorso cluster, premetto che non ne ho mai configurati
ma ai vari corsi/seminari se ne è parlato, anche il servizio deve
essere clusterizzabile! Se il tuo servizio non può essere utilizzato
in cluster di un cluster te ne fai ben poco.
Post by das
Ho pensato come alternativa, chiaramente in questo caso con un minimo
di fermo macchina, all'utilizzo di software di replica dati ( tra il
server principale e quello di backup) tipo il veritas replication
exec, cosa ne pensi?
Non so come funziona questo veritas RE ma anche se sincronizzi i dati
tra i due server, morto il principale dovrai dire a tutti i client di
puntare da un'altra parte! Se i client sono 2 ok... ma se sono 100?
Per poi ritornare alla situazione originale una volta ripristinato il
server principale.
Piuttosto penserei ad un software di virtualizzazione... puoi spostare
le macchine virtuali dove ti pare e non dovrai riconfigurare nulla.
Post by das
Potresti spiegarmi meglio il discorso dei 2 dc con i 2 storage in dfs?
Da quello che so i DC non sono configurabili in cluster (almeno così
mi avevano detto) anche perchè non ne vedo tutta questa utilità,
comunque se vuoi un cluster questo è formato da 2 PC e uno storage
esterno dove ci sono i dati, in questo modo entrambi i nodi del
cluster all'occorrenza possono accedere ai dati.
Ciao ciao
--
MirkoB. BMW R1150R Nera...
***@bsi-net.it
Questo indirizzo non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente.
dude
2005-04-04 16:35:20 UTC
Permalink
Post by das
Ciao
Principalmente la rete viene usata per un gestionale ,che utilizza
pervasive sql,e per documenti office e quindi sono queste applicazioni
che dovrebbero sempre essere garantite o comunque ripristinate nel più
breve tempo possibile.
Ho pensato come alternativa, chiaramente in questo caso con un minimo
di fermo macchina, all'utilizzo di software di replica dati ( tra il
server principale e quello di backup) tipo il veritas replication
exec, cosa ne pensi?
Potresti spiegarmi meglio il discorso dei 2 dc con i 2 storage in dfs?
Grazie
Dario
Semplice, con 2003 server puoi usare il distribute file system, ossia una
share che e' e' in realta' la somma di 2 share fisiche, questa share viene
vista a livello rete come un punto unico, e copiando un file su questa
share, automagicamente si replica su tutte le share fisiche che compongono
la share logica, se cerchi dfs sul sito microsoft ne leggerai parecchio.
Una configurazione con 4 macchine, prevede 2 domain controller ( per
l'accesso al dominio) e 2 storage server che portano il dfs, se ti cade un
dfs c'e' sempre l'altro pezzo, se ti cade un domain controller c'e' sempre
l'altro domain, come vedi con il 50% di fault vai avanti.
Il problema non e' solo replicare i dati ma rendere questi dati disponibili
a 2 servizi che li usano, se il prodotto gira su una sola macchina,
replicando i dati hai si la salvaguardia dei dati, ma non quella
dell'applicazione, se ti cade una macchina devi far partire il servizio su
di un'altra macchina , poi come diceva l'altro amico, un cluster non ha
tanto senso se l'applicazione che ci gira non e' clusterizzabile.
insomma, devi armarti di pazienza e vedere come fare.

Per il pervasive sql immagino sia un server sql, devi vedere se supporta la
replica di suo, ma come ti dissi se ti muore la macchina su cui gira, devi
far partire il servizio a manina sull'altra, a meno che con qualche riga di
codice costruisci un hartbeat e se non si ha risposta entro un tempo X
provvedi a fare un bel net start quel che e' , ovvio l'ho buttata li ma e'
la prima cosa che mi e' venuta in mente.
Per il documenti office, un buon sistema di backup e disaster recovery, fa'
al tuo caso, oppure usi il dfs come ti ho spiegato
das
2005-04-05 21:12:17 UTC
Permalink
On Mon, 4 Apr 2005 18:35:20 +0200, "dude" <***@dude.org> wrote:
Grazie a tutti
vedrò di documentarmi sulle tecnologie che mi avete indicato
Dario
Post by dude
Post by das
Ciao
Principalmente la rete viene usata per un gestionale ,che utilizza
pervasive sql,e per documenti office e quindi sono queste applicazioni
che dovrebbero sempre essere garantite o comunque ripristinate nel più
breve tempo possibile.
Ho pensato come alternativa, chiaramente in questo caso con un minimo
di fermo macchina, all'utilizzo di software di replica dati ( tra il
server principale e quello di backup) tipo il veritas replication
exec, cosa ne pensi?
Potresti spiegarmi meglio il discorso dei 2 dc con i 2 storage in dfs?
Grazie
Dario
Semplice, con 2003 server puoi usare il distribute file system, ossia una
share che e' e' in realta' la somma di 2 share fisiche, questa share viene
vista a livello rete come un punto unico, e copiando un file su questa
share, automagicamente si replica su tutte le share fisiche che compongono
la share logica, se cerchi dfs sul sito microsoft ne leggerai parecchio.
Una configurazione con 4 macchine, prevede 2 domain controller ( per
l'accesso al dominio) e 2 storage server che portano il dfs, se ti cade un
dfs c'e' sempre l'altro pezzo, se ti cade un domain controller c'e' sempre
l'altro domain, come vedi con il 50% di fault vai avanti.
Il problema non e' solo replicare i dati ma rendere questi dati disponibili
a 2 servizi che li usano, se il prodotto gira su una sola macchina,
replicando i dati hai si la salvaguardia dei dati, ma non quella
dell'applicazione, se ti cade una macchina devi far partire il servizio su
di un'altra macchina , poi come diceva l'altro amico, un cluster non ha
tanto senso se l'applicazione che ci gira non e' clusterizzabile.
insomma, devi armarti di pazienza e vedere come fare.
Per il pervasive sql immagino sia un server sql, devi vedere se supporta la
replica di suo, ma come ti dissi se ti muore la macchina su cui gira, devi
far partire il servizio a manina sull'altra, a meno che con qualche riga di
codice costruisci un hartbeat e se non si ha risposta entro un tempo X
provvedi a fare un bel net start quel che e' , ovvio l'ho buttata li ma e'
la prima cosa che mi e' venuta in mente.
Per il documenti office, un buon sistema di backup e disaster recovery, fa'
al tuo caso, oppure usi il dfs come ti ho spiegato
Matalyn
2005-04-20 21:28:41 UTC
Permalink
Mi intrometto anche io....
Visto che il database è Pervasive, il gestionale potrebbe essere... ad
esempio Spring, oppure Job o Profis... o qualche altro.
Ad ogni modo io contatterei direttamente "Sistemi", oppure il
concessionario "Sistemi" che vi fornisce il software per verificare le
possibilità di configurazione dei server. Anche perchè poi, nel caso
intervenissi tu, li dovresti chiamare per reinstallare il Pervasive,
quindi tanto vale sentirli subito e farsi consigliare le possibilità più
opportune.
Vorrei ricordarti anche che non tutte le versioni di Pervasive sono
uguali, ad esempio se attualmente in azienda lo utilizzate su un Windows
NT4.0 dovrete quasi sicuramente cambiare versione per utilizzarlo su un
2000srvr o addirittura su un 2003.
Maury.
Post by das
Grazie a tutti
vedrò di documentarmi sulle tecnologie che mi avete indicato
Dario
Continua a leggere su narkive:
Loading...