Discussione:
server lento o cosa? Come capirlo?
(troppo vecchio per rispondere)
Ray
2012-03-12 09:23:59 UTC
Permalink
In un ufficio con meno di 10 postazioni, una mattina ogni tanto tutti i pc
in rete hanno grosse difficoltà a fare cose in genere semplici su server,
tipo aprire e salvare file anche di piccole dimensioni come documenti word o
disegni autocad, e naturalmente anche l'apertura di software gestionali in
rete hanno problemi.

Per ovviare al problema ho da poco sostituito lo switch con un nuovo Hp
Procurve tutte porte gigabit, e sostituito i cavi di rete con nuovi Cat.6,
la rete cablata dell'ufficio è anch'essa nuova e tutta cat.6.
Il server è uno dei primi Dual Core di qualche anno fa, con Win 2003 server
32 bit, ho da poco espanso la ram passando da 512 a 2gb sperando di
aiutarlo.
Il fatto è che non è richiesto tanto a questa macchina, 3 postazioni aprono
un gestionale per bolle e fatture, gli altri al massimo qualche file da
modificare e salvare come detto sopra, e nei momenti di difficoltà le
proprietà su server non segnalano usi eccessivi di ram o cpu.
Le stazioni sono in parte Win XP ancora dignitosi a livello di cpu e ram,
altri sono nuovi Win7 con componenti piuttosto performanti, ma tutti sono in
crisi durante questi rallentamenti.
Come analizzare dove sta il problema che mette tutta la rete in difficoltà?

Grazie, ciao
RAY
ObiWan
2012-03-12 09:51:05 UTC
Permalink
On Mon, 12 Mar 2012 10:23:59 +0100
Post by Ray
In un ufficio con meno di 10 postazioni, una mattina ogni tanto tutti
i pc in rete hanno grosse difficoltà a fare cose in genere semplici
su server, tipo aprire e salvare file anche di piccole dimensioni
come documenti word o disegni autocad, e naturalmente anche
l'apertura di software gestionali in rete hanno problemi.
[...]
Post by Ray
Come analizzare dove sta il problema che mette tutta la rete in difficoltà?
Prima di tutto; visto che parli di un windows server 2003; hai anche
un'infrastuttura ActiveDirectory con relativo dominio locale ?

Se si, verifica che il DNS installato sul 2003 stia funzionando
correttamente e verifica inoltre le impostazioni di rete del server e
di tutti i clients accertandoti che nelle stesse sia configurato come
indirizzo IP del DNS l'indirizzo del server 2003 e SOLO quell'indirizzo
e che NON siano elencati DNS esterni; fatto ciò assicurati che la
risoluzione DNS interna ed esterna funzioni correttamente, se questo
non fosse il caso, controlla il server DNS sul 2003 ed assicurati che
sia configurato correttamente; eventualmente abilita l'autotest del DNS
ed assicurati che i tests vengano superati

Per il resto; hai errori/warnings negli eventlog del server e/o dei
clients ? Inoltre, il problema si manifesta con regolarità in un dato
giorno e/o ad una data ora ?
Ray
2012-03-12 10:33:14 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Prima di tutto; visto che parli di un windows server 2003; hai anche
un'infrastuttura ActiveDirectory con relativo dominio locale ?
No niente dominio, i pc si collegano solo a dischi condivisi.
Post by ObiWan
Per il resto; hai errori/warnings negli eventlog del server e/o dei
clients ? Inoltre, il problema si manifesta con regolarità in un dato
giorno e/o ad una data ora ?
Prima di oggi no, ora purtroppo, poco dopo che ho postato questo messaggio,
ho provato a fare un riavvio e si è aperto un bluescreen che segnala
problemi su vari file di sistema...
Per i dati spero di essere al sicuro, sono due HD in mirroring che non hanno
mai segnalato anomalie, però il sistema sta crashando e non so proprio
perchè, questa macchina non viene usata come stazione e vi si accede
raramente solo per la manutenzione, installati solo software indispensabili,
nessun aggiornamento o installazione negli ultimi mesi, che starà
succedendo?

Ciao
RAY
ObiWan
2012-03-12 10:45:45 UTC
Permalink
Post by Ray
Post by ObiWan
Prima di tutto; visto che parli di un windows server 2003; hai anche
un'infrastuttura ActiveDirectory con relativo dominio locale ?
No niente dominio, i pc si collegano solo a dischi condivisi.
Il discorso "dischi condivisi" non implica che NON vi sia
un'infrastuttura AD nè vieta di implementarla, anzi, avendola
semplificheresti parecchio le cose, specie considerando che stiamo
parlando di una struttura "tutta windows"
Post by Ray
Prima di oggi no, ora purtroppo, poco dopo che ho postato questo
messaggio, ho provato a fare un riavvio e si è aperto un bluescreen
che segnala problemi su vari file di sistema...
Non è un buon segno, potrebbe indicare dei problemi con il filesystem
del server che potrebbe essere danneggiato
Post by Ray
Per i dati spero di essere al sicuro, sono due HD in mirroring che
non hanno mai segnalato anomalie, però il sistema sta crashando e non
potrebbe essere un problema legato al controller HD o al sistema di
alimentazione ... o addirittura alla motherboard ... oppure ad uno
spegnimento "errato" del server; per caso hai avuto dei problemi con
dei "blackouts" elettrici o sbalzi di tensione o simili ?

Ad ogni modo faresti bene a dare un'occhiata all'eventlog del server
Ray
2012-03-12 11:05:57 UTC
Permalink
Post by ObiWan
potrebbe essere un problema legato al controller HD o al sistema di
alimentazione ... o addirittura alla motherboard ... oppure ad uno
spegnimento "errato" del server; per caso hai avuto dei problemi con
dei "blackouts" elettrici o sbalzi di tensione o simili ?
Ultimamente niente blackout, l'alimentatore è stato sostituito meno di un
mese fa con uno nuovo, il pc è sotto gruppo di continuità e in genere rimane
acceso anche nei weekend, questa mattina tutti i client collegati hanno
notato questa lentezza per cui dopo qualche verifica ho pensato a fare un
riavvio...
Post by ObiWan
Ad ogni modo faresti bene a dare un'occhiata all'eventlog del server
Ci guardo... se riesco a riavviare il server! Ora purtroppo è piantato e
spero proprio di cavarmela evitando una reinstallazione completa del
sistema, ma non saprei ancora come... Sarà una giornatina intensa...

Grazie per le dritte, ciao
RAY
Renaissance
2012-03-12 11:18:08 UTC
Permalink
Post by Ray
Post by ObiWan
Ad ogni modo faresti bene a dare un'occhiata all'eventlog del
server
Ci guardo... se riesco a riavviare il server! Ora purtroppo è
piantato e spero proprio di cavarmela evitando una reinstallazione
completa del sistema, ma non saprei ancora come... Sarà una
giornatina intensa...
*FAI un backup*, il prima possibile.

bye G.L.
--
Da i.d.c.tutela:
P.S. Quando ci sarà lo switch-off, avrò problemi anche col
monitor del PC? Ho visto che è collegato in modalità analogica.
ObiWan
2012-03-12 11:35:03 UTC
Permalink
Post by Renaissance
*FAI un backup*, il prima possibile.
Uh... dici che NON abbia dei backup regolari ?

Comunque, si, concordo
Ray
2012-03-12 11:38:31 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Post by Renaissance
*FAI un backup*, il prima possibile.
Uh... dici che NON abbia dei backup regolari ?
Comunque, si, concordo
Ne ho settati a bizzeffe di backup :)
Spero di risolvere in giornata, incrociamo le dita
Grazie
ciao
RAY
ObiWan
2012-03-12 12:05:59 UTC
Permalink
Post by Ray
Ne ho settati a bizzeffe di backup :)
Ah beh...ok; ogni quanto tempo verifichi che siano ok ?
[ b a z ]
2012-03-12 14:14:15 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Ah beh...ok; ogni quanto tempo verifichi che siano ok ?
ecco, a tal proposito, COME si verifica un Bkp senza doverlo
ripristinare veramente!?
--
[ b a z ]
"Scettico io? Ne dubito!"
" La coerenza è l'ultimo rifugio delle persone prive di immaginazione"
- socio MSTC - Responsabile Gruppi Antanati Gomito/Piede
- SnS pf - socio sostenitore n°16506
- Mister Vistracàonpetto
ObiWan
2012-03-12 14:31:43 UTC
Permalink
Post by [ b a z ]
ecco, a tal proposito, COME si verifica un Bkp senza doverlo
ripristinare veramente!?
mai sentito parlare di VM ? Metti su una VM e provi il restore
[ b a z ]
2012-03-12 15:50:43 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Post by [ b a z ]
ecco, a tal proposito, COME si verifica un Bkp senza doverlo
ripristinare veramente!?
mai sentito parlare di VM ? Metti su una VM e provi il restore
vero, non ci avevo pensato, ma dovrò avere lo spazio DOPPIO per
farlo...
--
[ b a z ]
"Scettico io? Ne dubito!"
" La coerenza è l'ultimo rifugio delle persone prive di immaginazione"
- socio MSTC - Responsabile Gruppi Antanati Gomito/Piede
- SnS pf - socio sostenitore n°16506
- Mister Vistracàonpetto
Ray
2012-03-12 15:27:39 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Post by Ray
Ne ho settati a bizzeffe di backup :)
Ah beh...ok; ogni quanto tempo verifichi che siano ok ?
Periodicamente faccio una verifica e controllo a campione che gli ultimi
file creati e modificati siano presenti nelle cartelle delle copie. Inoltre
le copie sono effettuate da un nas che mi mostra il successo delle
operazioni, ma preferisco comunque sondare di persona.

Riguardo al server, è miracolosamente ripartito, ma credo sia appeso a un
filo, quindi è probabile che lo cambieremo, considerando che è un Pentium D
che avrà lavorato almeno 6 anni senza spegnimenti, direi che è ora.
L'event log non mostra errori degni di nota, se non qualche avvertimento che
non riconduce a nulla di così preoccupante, è proprio la riaccensione che
faceva riferimento a file di sistema danneggiati ed è fallita 2 volte,
questo sì che mi allarma.

Qualche buon consiglio per un sostituto? Visto che non è un grosso ufficio
pensavo di restare su un pc con dischi raid e non un vero e proprio server
xeon, come sistema resto su Server 2003 o passo ad altro?

Ciao
RAY
ObiWan
2012-03-12 15:39:32 UTC
Permalink
Post by Ray
Qualche buon consiglio per un sostituto? Visto che non è un grosso
ufficio pensavo di restare su un pc con dischi raid e non un vero e
proprio server xeon, come sistema resto su Server 2003 o passo ad
altro?
Prenditi un Dell o un Fujitsu; per quanto riguarda lo storage, dipende
da te, io personalmente ti suggerirei di valutare un'unità di storage
separata (es. iSCSI o FibreChannel) con un sufficiente numero di slots
hotswap; così potrai partire con una config minima e poi espandere lo
storage se/quando necessario. Per il discorso OS, se hai una licenza
valida puoi anche restare su 2003 anche se, sinceramente, dovendo
reinstallare, credo che potrebbe essere utile valutare un 2008 (o,
meglio, un 2008 R2); per il resto, ti suggerirei di considerare l'idea
di tirar su una infrastuttura AD, questa ti permetterà di centralizzare
la gestione dei clients e degli accessi ed in qualsiasi caso ti eviterà
diversi problemi che sono normalmente presenti in reti "workgroup"

Che altro... ah si, già che ci sei, considera l'idea di virtualizzare
il server, in questo modo saresti in grado di sostituire l'hardware
senza dover reinstallare il server e/o di riattivare il server su h/w
diverso in caso di emergenza
Ray
2012-03-12 16:00:28 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Prenditi un Dell o un Fujitsu;
Ma di che taglio di macchina parli? Un normale i5-i7 tramutato in "server"
con un secondo disco in mirroring, oppure parliamo proprio di una macchina
della famiglia server?
Ricordo che al momento sono in tutto 8 stazioni a connettersi, 3 usano un
gestionale win, le altre accedono solo per lavorare sui file Office o
Autocad, niente di più al momento.
Non prevedo che le stazioni cresceranno esponenzialmente, a esagerare tra
qualche anno saranno 10.
Post by ObiWan
per quanto riguarda lo storage, dipende
da te, io personalmente ti suggerirei di valutare un'unità di storage
separata (es. iSCSI o FibreChannel) con un sufficiente numero di slots
hotswap; così potrai partire con una config minima e poi espandere lo
storage se/quando necessario. Per il discorso OS, se hai una licenza
valida puoi anche restare su 2003 anche se, sinceramente, dovendo
reinstallare, credo che potrebbe essere utile valutare un 2008 (o,
meglio, un 2008 R2); per il resto, ti suggerirei di considerare l'idea
di tirar su una infrastuttura AD, questa ti permetterà di centralizzare
la gestione dei clients e degli accessi ed in qualsiasi caso ti eviterà
diversi problemi che sono normalmente presenti in reti "workgroup"
In merito al dominio si può fare, per tutto il resto vale il discorso sopra,
non vorrei fare una cosa eccessiva.
Post by ObiWan
Che altro... ah si, già che ci sei, considera l'idea di virtualizzare
il server, in questo modo saresti in grado di sostituire l'hardware
senza dover reinstallare il server e/o di riattivare il server su h/w
diverso in caso di emergenza
Questo anche è interessante...
Volendo approfittarne anche per avere un sistema di posta interna, quale
versione di Server 2008 dovrei scegliere per avere Exchange alle migliori
condizioni? Non sono aggiornato poichè non mi capita tutti i giorni di
installare server...

Ciao
RAY
acc
2012-03-12 16:14:23 UTC
Permalink
Post by Ray
Ma di che taglio di macchina parli? Un normale i5-i7 tramutato in "server"
con un secondo disco in mirroring, oppure parliamo proprio di una macchina
della famiglia server?
Hai appena cambiato lo switch e il cablaggio e ti suggeriscono di
ricontrollarlo con ANALizzatore, per giunta professionale!
Poi ti suggeriscono di verificare a una a una le copie di backup per
vedere se sono venute bene.
Infine ti propongono un bel serverone, magari con iSCSI o fibrasarcazzo,
pur sapendo che hai una normalissima rete di piccole dimensioni,
probabilmente con traffico modesto.

Non l'hai ancora capito che ti stanno prendendo per il culo?
Luca Sasdelli
2012-03-12 16:22:51 UTC
Permalink
Post by acc
Hai appena cambiato lo switch e il cablaggio e ti suggeriscono di
ricontrollarlo con ANALizzatore, per giunta professionale!
Secondo te compro i componenti, attacco tutto e magicamente funziona.
Complimenti per la professionalità!
Se gli raccomando di fare il collaudo è perché ci ho sbattuto il naso
parecchie volte agli inizi: basta un cavo legato a qualcosa con una
fascetta in plastica e la connessione va e viene che è una bellezza.
Post by acc
Poi ti suggeriscono di verificare a una a una le copie di backup per vedere
se sono venute bene.
Sì, hai ragione: meglio lasciare tutto com'è; se va bene bene,
altrimenti chi se ne frega.
Post by acc
Non l'hai ancora capito che ti stanno prendendo per il culo?
Forse non ha ancora capito che farebbe bene a stare alla larga da
cialtroni e pressappoco.

Ciao
Luca
acc
2012-03-12 16:27:14 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
Forse non ha ancora capito che farebbe bene a stare alla larga da
cialtroni e pressappoco.
Ecco, finalmente ne hai detta una buona.
Per quanto riguarda le altre baggianate, mi avevi plonkato, vedi di
deciderti e non rompere il cazzo.
Luca Sasdelli
2012-03-12 16:28:01 UTC
Permalink
Per quanto riguarda le altre baggianate, mi avevi plonkato, vedi di deciderti
e non rompere il cazzo.
Non mi avevi plonkato anche tu?
Ma guarda i casi della vita...
acc
2012-03-12 16:33:56 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
Non mi avevi plonkato anche tu?
Il mio plonk era sarcastico... (e due!)
non vorrai mica che mi perda le cazzate che scrivete tu e l'altro
fenomeno?!?
ObiWan
2012-03-12 17:20:43 UTC
Permalink
Secondo te compro i componenti, attacco tutto ...
Luca, don't feed the troll, non ne vale la pena
ObiWan
2012-03-12 17:26:00 UTC
Permalink
Post by Ray
Post by ObiWan
Prenditi un Dell o un Fujitsu;
Ma di che taglio di macchina parli? Un normale i5-i7 tramutato in
"server" con un secondo disco in mirroring, oppure parliamo proprio
di una macchina della famiglia server?
Parlo di un server; entrambi i marchi producono anche servers di
"taglio basso" adatti per utilizzi SBS come il tuo; del resto usare un
"PC" come server, seppure con un OS server, non è il massimo dal punto
di vista dell'affidabilità (senza contare garanzia e tutto il resto);
poi ok, il discorso storage separato potrebbe anche essere fuori dal
tuo budget anche se, un pensierino ce lo farei
Post by Ray
In merito al dominio si può fare, per tutto il resto vale il discorso
sopra, non vorrei fare una cosa eccessiva.
Beh... potresti comunque partire con un serverino con 3 dischi RAID-5
(tanto per stare sul sicuro) piazzandoci sopra un 2008 SBS che oltre a
costarti meno di un enterprise, supporta sino a 10 clients ed include
anche exchange ed SQL server oltre ad una licenza aggiuntiva utile per
l'installazione di un secondo server da dedicare ad una delle
funzionalità di cui sopra (mettere tutto sullo stesso box equivale a
cercarsi rogne)
Valerio Vanni
2012-03-12 18:39:34 UTC
Permalink
On Mon, 12 Mar 2012 18:26:00 +0100, ObiWan
Post by ObiWan
Beh... potresti comunque partire con un serverino con 3 dischi RAID-5
(tanto per stare sul sicuro) piazzandoci sopra un 2008 SBS che oltre a
costarti meno di un enterprise, supporta sino a 10 clients
Le licenze base sono 5.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
ObiWan
2012-03-13 08:11:07 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by ObiWan
Beh... potresti comunque partire con un serverino con 3 dischi RAID-5
(tanto per stare sul sicuro) piazzandoci sopra un 2008 SBS che oltre
a costarti meno di un enterprise, supporta sino a 10 clients
Le licenze base sono 5.
ops... si, la SBS standard arriva con 5 CAL, però basta acquistare
contestualmente le altre licenze necessarie (anzi di solito si fa in
quel modo); in alternativa SBS 2011 essentials include già 25 licenze
Ray
2012-03-13 10:08:00 UTC
Permalink
Post by ObiWan
ops... si, la SBS standard arriva con 5 CAL, però basta acquistare
contestualmente le altre licenze necessarie (anzi di solito si fa in
quel modo); in alternativa SBS 2011 essentials include già 25 licenze
Ora dico una mezza bestemmia: visto che l'esigenza di servizi particolari
non è mai stata espressa, e di fatto anche questo S.O. Win Server 2003 è
andato un pò "sprecato" visto che per vari anni il server è stato usato solo
come disco condiviso e print server, e al momento l'esigenza resta quella...
Ma se sul nuovo server ci mettessi un banalissimo Windows 7 pro?

RAY
Luca Sasdelli
2012-03-13 10:35:31 UTC
Permalink
disco condiviso e print server, e al momento l'esigenza resta quella... Ma se
sul nuovo server ci mettessi un banalissimo Windows 7 pro?
Semmai installa linux: con lpd cups e samba fai tutto.

Ciao
Luca
Paolo opg
2012-03-13 10:37:39 UTC
Permalink
Post by Ray
Post by ObiWan
ops... si, la SBS standard arriva con 5 CAL, però basta acquistare
contestualmente le altre licenze necessarie (anzi di solito si fa in
quel modo); in alternativa SBS 2011 essentials include già 25 licenze
Ora dico una mezza bestemmia: visto che l'esigenza di servizi
particolari non è mai stata espressa, e di fatto anche questo S.O. Win
Server 2003 è andato un pò "sprecato" visto che per vari anni il
server è stato usato solo come disco condiviso e print server, e al
momento l'esigenza resta quella... Ma se sul nuovo server ci mettessi
un banalissimo Windows 7 pro?
RAY
avrai (la mancanza del condizionale non e' una svista) delle rogne dovute
al fatto che c'e' un limite al numero di connessioni in ingresso
possibili.

microsoft ha limitato il numero di connessioni che un sistema operativo
client puo' accettare, numero oltre il quale iniziano le grane.

con windows 7 il limite dovrebbe essere 20:
http://social.technet.microsoft.com/Forums/en-
US/w7itpronetworking/thread/854f3e27-10e5-4629-bb77-007cc5e42b41/

per xp c'era apposita pagina, ma non trovo quella per win 7:
http://support.microsoft.com/kb/314882/en-us



se l'esigenza e' mettere in piedi un file server, prendi qualcosa che
faccia da file server e non accrocchiare un sistema operativo client per
fare qualcosa per cui non e' pensato.


prenditi un nas entry level e vivi felice (se ti ricordi di fare i
backup, ovviamente...).
--
Paolo opg

BE AWARE that this post uses a fake reply-to address
to contact me write to:
janickg ( at ) hotmail ( dot ) com
--
ObiWan
2012-03-13 11:44:20 UTC
Permalink
Post by Ray
Ora dico una mezza bestemmia: visto che l'esigenza di servizi
particolari non è mai stata espressa, e di fatto anche questo S.O.
Win Server 2003 è andato un pò "sprecato" visto che per vari anni il
server è stato usato solo come disco condiviso e print server, e al
momento l'esigenza resta quella... Ma se sul nuovo server ci mettessi
un banalissimo Windows 7 pro?
Windows 7 ha una serie di limitazioni non da poco, ivi incluso il
numero massimo di sessioni aperte verso shares di rete ... e non solo

Per quanto riguarda il discorso server, l'ho fatto semplicemente
perchè, avendo un ambiente tutto windows, ti conviene tirare su un
minimo di ActiveDirectory in modo da poter centralizzare la gestione
degli accounts utente, permessi e tutto il resto; inoltre, visto che
parlavi di gestione posta e considerando che SBS include exchange e
che hai un numero di clients ridotto, ho pensato che potesse essere una
soluzione da valutare

Che c'entra, se hai una licenza normale di 2003 e non una OEM, volendo
risparmiare, potresti prendere solo l'hardware, reinstallare il 2003 e
riattivare la licenza; a quel punto, per il discorso email potresti ad
esempio installare http://www.hmailserver.com/ e via ma, anche in tal
caso, il mio consiglio resta comunque quello di tirar su
ActiveDirectory insieme (ovviamente) al DNS locale
Ray
2012-03-14 08:39:41 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Che c'entra, se hai una licenza normale di 2003 e non una OEM, volendo
risparmiare, potresti prendere solo l'hardware, reinstallare il 2003 e
riattivare la licenza;
Purtroppo di questo 2003 c'è solo l'etichetta col product key incollata
all'attuale server, altre cose tipo cd di installazione, tutto sparito non
si sa dove, in ogni caso dovrei riguardarci ma credo proprio fosse una
OEM...
Post by ObiWan
per il discorso email potresti ad
esempio installare http://www.hmailserver.com/ e via ma, anche in tal
caso, il mio consiglio resta comunque quello di tirar su
ActiveDirectory insieme (ovviamente) al DNS locale
Anni fa provai un altro surrogato su una rete poco più grande, Mdaemon, era
diventata una cosa ingovernabile attraverso Outlook, alla fine è stato
sostituito con Exchange.

Ciao
RAY
ObiWan
2012-03-14 12:00:40 UTC
Permalink
Post by Ray
Purtroppo di questo 2003 c'è solo l'etichetta col product key
incollata all'attuale server, altre cose tipo cd di installazione,
ok.. è una versione OEM, nasce e muore con il box che hai
Post by Ray
Anni fa provai un altro surrogato su una rete poco più grande,
Mdaemon, era diventata una cosa ingovernabile attraverso Outlook,
alla fine è stato sostituito con Exchange.
Hm... dipende; e poi scusa, non stiamo parlando di 10 utenze ?
Ray
2012-03-14 14:54:32 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Hm... dipende; e poi scusa, non stiamo parlando di 10 utenze ?
Sì anche in quel caso erano una decina di utenze, ma quando iniziano a
tenere anche calendari condivisi e caselle ciascuna da 10 gb di posta, il
tutto in rete comincia un pochino a paralizzarsi, senza contare i piccoli
bug mai risolti nonostante aggiornassimo sempre le release: ricerche di mail
che di sicuro c'erano ma non venivano trovate, mail che facevano piantare i
software cercando di aprirle... se devo ritrovarmi con questi problemi
preferisco dare a ciascuno il suo client senza posta centralizzata, oppure
decidere per Echange che almeno dovrebbe garantire una compatibilità piena
con Outlook.

RAY
ObiWan
2012-03-14 15:04:39 UTC
Permalink
Post by Ray
Post by ObiWan
Hm... dipende; e poi scusa, non stiamo parlando di 10 utenze ?
Sì anche in quel caso erano una decina di utenze, ma quando iniziano
a tenere anche calendari condivisi e caselle ciascuna da 10 gb di
posta, il tutto in rete comincia un pochino a paralizzarsi, senza
che ti debbo dire; ho, tra le altre, un'installazione di hMailServer che
gestisce circa 5000 mailboxes "belle piene" ed il box non fa una piega;
che c'entra, non gestisce i "calendari condivisi" ma del resto, in
quella determinata installazione, non si tratta di una feature
richiesta; quel che posso dire è che il box gira ormai da tempo senza
alcun problema, il tutto nonostante (tra l'altro) la mole di traffico
che si trova a gestire (incluso spam e tutto il resto)

Che c'entra, exchange si integra meglio in un ambiente nel quale usi
OL, ma a quel punto ti *serve* avere activedirectory (e NON la hai),
vedi tu ...
Ray
2012-03-14 15:32:33 UTC
Permalink
Post by ObiWan
che ti debbo dire; ho, tra le altre, un'installazione di hMailServer che
gestisce circa 5000 mailboxes "belle piene" ed il box non fa una piega;
che c'entra, non gestisce i "calendari condivisi" ma del resto, in
quella determinata installazione, non si tratta di una feature
richiesta; quel che posso dire è che il box gira ormai da tempo senza
alcun problema, il tutto nonostante (tra l'altro) la mole di traffico
che si trova a gestire (incluso spam e tutto il resto)
Non ne dubito ma viste le mille stranezze di un programma oltretutto a
pagamento e caro come Mdaemon, con un'assistenza che esige un ticket da 50
euro ogni volta che li si vuole chiamare, e poi puntualmente non risolveva
mai con una risposta definitiva, mi sono detto di non ricorrere mai più a
surrogati di exchange, ovviamente è una mia fissa, ma mi tiene al largo dai
guai :)
Post by ObiWan
Che c'entra, exchange si integra meglio in un ambiente nel quale usi
OL, ma a quel punto ti *serve* avere activedirectory (e NON la hai),
vedi tu ...
Beh non la ho ora sul vecchio server ma non sarebbe male approfittarne sul
nuovo, a meno che non mi dicano che vogliono continuare soltanto con una
semplice condivisione di dati, allora anche la posta interna non sarà più un
problema.

RAY
Ray
2012-03-13 10:19:56 UTC
Permalink
Post by ObiWan
ops... si, la SBS standard arriva con 5 CAL, però basta acquistare
contestualmente le altre licenze necessarie (anzi di solito si fa in
quel modo); in alternativa SBS 2011 essentials include già 25 licenze
Beh ho appena visto che SBS 2011 con le 25 licenze costa sui 350, pensavo
peggio sinceramente, ci può anche stare.
Non capisco il rapporto con i sistemi precedenti che allo stesso prezzo
davano 5 licenze, per cui spero non ci sia un motivo dietro, comunque se
tutto è confermato credo che potrebbe essere una soluzione, una volta
verificato magari che i gestionali siano compatibili con il 2011, però
sarebbe bello mettere su un server nuovo il s.o. più recente, sperando che
sia già collaudato a sufficienza, ricordo infatti, se non sbaglio, che a
qualche mese dall'uscita del Server 2008 molti preferivano installare 2003
per evitare grane...

Ciao
RAY
ObiWan
2012-03-13 11:49:13 UTC
Permalink
Post by Ray
Beh ho appena visto che SBS 2011 con le 25 licenze costa sui 350,
pensavo peggio sinceramente, ci può anche stare.
Occhio, la versione essential NON include Exchange ed usa servizi
online per la posta ed altro (cloud services su Azure); mentre la
standard include Exchange ed SQLserver (se non ricordo male); in
qualsiasi caso, i costi non sono stratosferici, alla fine della fiera
si tratta di un prodotto tagliato per le piccole aziende
ObiWan
2012-03-13 11:49:49 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Post by Ray
Beh ho appena visto che SBS 2011 con le 25 licenze costa sui 350,
pensavo peggio sinceramente, ci può anche stare.
Occhio, la versione essential NON include Exchange ed usa servizi
online per la posta ed altro (cloud services su Azure); mentre la
standard include Exchange ed SQLserver (se non ricordo male); in
qualsiasi caso, i costi non sono stratosferici, alla fine della fiera
si tratta di un prodotto tagliato per le piccole aziende
dimenticavo

http://www.microsoft.com/en-us/server-cloud/windows-small-business-server/overview.aspx
Mirko Borsari
2012-03-13 11:59:23 UTC
Permalink
Post by Ray
Beh ho appena visto che SBS 2011 con le 25 licenze costa sui 350, pensavo
peggio sinceramente, ci può anche stare.
Non capisco il rapporto con i sistemi precedenti che allo stesso prezzo
davano 5 licenze, per cui spero non ci sia un motivo dietro, comunque se
c'è sempre un motivo. Nessuno regala niente.
Il motivo del prezzo è dovuto alla mancanza di alcuni componenti
(exchange, sql) e al fatto che le 25 licenze sono incluse ma limitate
(oltre 25 non si può).
Post by Ray
tutto è confermato credo che potrebbe essere una soluzione, una volta
verificato magari che i gestionali siano compatibili con il 2011, però
L'os di base è comunque un 2008R2 64bit
--
MirkoB. ***@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Nera...

L'indirizzo ***@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente.
acc
2012-03-13 13:49:20 UTC
Permalink
Post by ObiWan
ops... si, la SBS standard arriva con 5 CAL, però basta acquistare
contestualmente le altre licenze necessarie (anzi di solito si fa in
quel modo); in alternativa SBS 2011 essentials include già 25 licenze
Che per inciso, nel caso in questione non servono a nulla, se non a
regalare qualche soldino alla microsoft.
Ray
2012-03-14 09:19:20 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Parlo di un server; entrambi i marchi producono anche servers di
"taglio basso" adatti per utilizzi SBS come il tuo; del resto usare un
"PC" come server, seppure con un OS server, non è il massimo dal punto
di vista dell'affidabilità (senza contare garanzia e tutto il resto);
poi ok, il discorso storage separato potrebbe anche essere fuori dal
tuo budget anche se, un pensierino ce lo farei
Avrei adocchiato un Fujitsu PRIMERGY VFY:T1401SX020IN 5U Tower - 1 x Intel
Xeon E3-1220 3,10 GHz
Mi sembra una macchina dignitosa, che ve ne pare?
Ha due hd da 500gb, correggetemi se sbaglio: posso delegare questi in raid
esclusivamente al S.O. e mettere altri 2 hd sata da 2tb ciascuno in raid per
tutto lo storage?
Oppure come qualcuno consigliava, storage esterno ma come, per restare su
spese accettabili?

Ciao
RAY
Luca Sasdelli
2012-03-14 09:50:10 UTC
Permalink
Post by Ray
Ha due hd da 500gb, correggetemi se sbaglio: posso delegare questi in raid
esclusivamente al S.O. e mettere altri 2 hd sata da 2tb ciascuno in raid per
tutto lo storage?
500GB per il SO mi sembrano un pelino abbondanti, comunque possono
andare :)
Se usassi una distribuzione come FreeNAS potresti avviare da flash (o
chiavetta USB) e non usare nessun disco di sistema.
Per i due dischi per i dati si può fare, sia software che hardware.
Post by Ray
Oppure come qualcuno consigliava, storage esterno ma come, per restare su
spese accettabili?
Con 2TB di spazio non so quanto possa avere senso uno storage esterno.
Non ho controllato, ma verifica se il server ha la doppia
alimentazione.

Ciao
Luca
Ray
2012-03-14 09:58:19 UTC
Permalink
500GB per il SO mi sembrano un pelino abbondanti, comunque possono andare
:)
Certo certo :) è solo che sono anche pochi in previsione di farci stare sia
i software che i dati della rete per 5-6 annetti, quindi preferivo separarli
subito e non pensarci più. Anche per questioni di prestazioni credo che 2
dischi dedicati per i dati condivisi siano meglio.
Se usassi una distribuzione come FreeNAS potresti avviare da flash (o
chiavetta USB) e non usare nessun disco di sistema.
Qui mi spiace ma siamo fuori dalle mie competenze, intendi tutto il S.O.
solo sulla chiavetta? E se succede qualcosa visto che anche le memorie solid
state possono guastarsi?
Con 2TB di spazio non so quanto possa avere senso uno storage esterno.
Non ho controllato, ma verifica se il server ha la doppia alimentazione.
Questo direi proprio di no, siamo ancora nell'ambito di un "super-pc", anche
se è uno xeon si tratta di un serverino di fascia bassa, comunque
sufficientemente performante per la rete in questione e direi anche più
affidabile di un normale pc di fascia client.

Ciao
RAY
Luca Sasdelli
2012-03-14 10:03:32 UTC
Permalink
Qui mi spiace ma siamo fuori dalle mie competenze, intendi tutto il S.O. solo
sulla chiavetta? E se succede qualcosa visto che anche le memorie solid state
possono guastarsi?
Distribuzione come FreeNAS occupano molto poco (sotto al GB) e possono
tranquillamente stare su una chiavetta; la config si può salvare da
interfaccia web e ripristinare se devi sostituirla.
Questo direi proprio di no, siamo ancora nell'ambito di un "super-pc", anche
se è uno xeon si tratta di un serverino di fascia bassa, comunque
sufficientemente performante per la rete in questione e direi anche più
affidabile di un normale pc di fascia client.
Un solo alimentatore è un rischio, se ciò che interessa è la continuità
di servizio.

Ciao
Luca
Ammammata
2012-03-12 16:35:28 UTC
Permalink
Il giorno Mon 12 Mar 2012 04:27:39p, *Ray* inviava su
Post by Ray
Qualche buon consiglio per un sostituto? Visto che non è un grosso
ufficio pensavo di restare su un pc con dischi raid e non un vero e
proprio server xeon, come sistema resto su Server 2003 o passo ad
altro?
se fa solo da file server usa un buon NAS, la Fujitsu ne ha un paio che non
costano neanche poi tanto: CELVIN Q700 e Q800
--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
Post by Ray
http://www.bb2002.it :) <<<<<
........... [ al lavoro ] ...........
acc
2012-03-12 16:47:24 UTC
Permalink
Post by Ammammata
se fa solo da file server usa un buon NAS, la Fujitsu ne ha un paio che non
costano neanche poi tanto: CELVIN Q700 e Q800
Meglio evitare con gestionali in rete, i NAS hanno un file locking un
po' allegro.
ginopilotino
2012-03-14 09:56:39 UTC
Permalink
Post by Ray
Ci guardo... se riesco a riavviare il server! Ora purtroppo è piantato e
spero proprio di cavarmela evitando una reinstallazione completa del
sistema, ma non saprei ancora come... Sarà una giornatina intensa...
Controlla i dischi, potrebbe essere li il problema. Una volta risolto
questo aspetto, puoi pensare anche ad altro. Ma dal carico che mi pare
tu abbia, non credo ti serva un server piu' potente.

Ciao ... Dino
Ray
2012-03-14 10:00:51 UTC
Permalink
Post by ginopilotino
Controlla i dischi, potrebbe essere li il problema. Una volta risolto
questo aspetto, puoi pensare anche ad altro. Ma dal carico che mi pare tu
abbia, non credo ti serva un server piu' potente.
Certo il problema sta lì dentro, da qualche parte, ma come dicevo agli altri
comunque questa macchina ha lavorato parecchio e non mi sento di fare una
revisione affidandomi esclusivamente a questa per altri anni, è il caso di
cambiare anche solo a scopo precauzionale, senza esagerare con le
caratteristiche della nuova macchina, se non in termini di spazio perchè
oggi come oggi si fa presto a riempire dei dischi.

Ciao
RAY
ginopilotino
2012-03-14 10:14:21 UTC
Permalink
Post by Ray
Post by ginopilotino
Controlla i dischi, potrebbe essere li il problema. Una volta risolto
questo aspetto, puoi pensare anche ad altro. Ma dal carico che mi pare tu
abbia, non credo ti serva un server piu' potente.
Certo il problema sta lì dentro, da qualche parte, ma come dicevo agli altri
comunque questa macchina ha lavorato parecchio e non mi sento di fare una
revisione affidandomi esclusivamente a questa per altri anni, è il caso di
cambiare anche solo a scopo precauzionale, senza esagerare con le
caratteristiche della nuova macchina, se non in termini di spazio perchè
oggi come oggi si fa presto a riempire dei dischi.
Un server non si cambia perche' e' passato del tempo dall'acquisto. Se i
dischi non vanno, si cambiano. Al limite, se vuoi cautelarti di piu',
puoi prendere un nuovo server, configurarlo e renderlo operativo, dopo
di che sistemare il vecchio e tenerlo come backup. Ma non credere di
ottenere migliori prestazioni da un server nuovo, una gigabit con cosi'
pochi client e con quel tipo di utilizzo e' gestita benissimo da un
dualcore anche vecchiotto.

Ciao ... Dino
Ray
2012-03-14 14:59:58 UTC
Permalink
Post by ginopilotino
Un server non si cambia perche' e' passato del tempo dall'acquisto. Se i
dischi non vanno, si cambiano. Al limite, se vuoi cautelarti di piu', puoi
prendere un nuovo server, configurarlo e renderlo operativo, dopo di che
sistemare il vecchio e tenerlo come backup. Ma non credere di ottenere
migliori prestazioni da un server nuovo, una gigabit con cosi' pochi
client e con quel tipo di utilizzo e' gestita benissimo da un dualcore
anche vecchiotto.
Non è questo il punto, una scheda madre che ha lavorato per 6 anni senza
spegnersi mai avrà dei condensatori ormai alla frutta, non si può pretendere
che una macchina non si rompa mai a quel ritmo, non è nemmeno un vero e
proprio server ma un comunissimo pc Acer con installato win server sopra, io
non me la sento di rischiare, e se devo lavorare una giornata per trasferire
tutto su dischi nuovi, quando poi magari mi si guasta la macchina, ho anche
buttato il mio tempo, meglio approfittarne per rinnovare tutto e stare
tranquilli un'altra manciata di anni.

Ciao
RAY
ginopilotino
2012-03-14 15:42:11 UTC
Permalink
Post by Ray
Post by ginopilotino
Un server non si cambia perche' e' passato del tempo dall'acquisto. Se i
dischi non vanno, si cambiano. Al limite, se vuoi cautelarti di piu', puoi
prendere un nuovo server, configurarlo e renderlo operativo, dopo di che
sistemare il vecchio e tenerlo come backup. Ma non credere di ottenere
migliori prestazioni da un server nuovo, una gigabit con cosi' pochi
client e con quel tipo di utilizzo e' gestita benissimo da un dualcore
anche vecchiotto.
Non è questo il punto, una scheda madre che ha lavorato per 6 anni senza
spegnersi mai avrà dei condensatori ormai alla frutta, non si può pretendere
che una macchina non si rompa mai a quel ritmo, non è nemmeno un vero e
proprio server ma un comunissimo pc Acer con installato win server sopra, io
non me la sento di rischiare, e se devo lavorare una giornata per trasferire
tutto su dischi nuovi, quando poi magari mi si guasta la macchina, ho anche
buttato il mio tempo, meglio approfittarne per rinnovare tutto e stare
tranquilli un'altra manciata di anni.
Se la tua preoccupazione sono i condensatori, fai un controllo visivo.
Se sono danneggiati avranno perso l'elettrolitico, cosa che si nota
molto facilmente per via dello sporco/ossidazione che ne deriva. Ma se i
condensatori sono buoni, e' difficile che accada una cosa del genere in
cosi' poco tempo. Di solito succede con partite difettose e/o dopo molti
anni. Solo due volte mi e' capitata una rogna del genere, con una mb di
un sgi 330 dual p3 e con una epox socket a, entrambe usate molto poco e
dopo pochi anni, evidentemente causa partita condensatori difettosi.
Piu' che i condensatori dovresti preoccuparti dell'alimentatore, molto
piu' soggetto a guasti che una mb. Qui ne ho sempre un paio di riserva,
pronti per ogni evenienza.
Quindi, se vuoi cambiarlo lo stesso, tienilo di scorta come server di
backup, perche' una volta sistemato probabilmente continuera' a
funzionare benissimo per almeno un'altra decina di anni, forse piu'.

Ciao ... Dino
ObiWan
2012-03-14 15:48:57 UTC
Permalink
Post by ginopilotino
Se la tua preoccupazione sono i condensatori, fai un controllo
visivo. Se sono danneggiati avranno perso l'elettrolitico, cosa che
[...]

Non ha senso, un *server* si cambia, punto. C'è addirittura chi li
prende in leasing proprio per cambiarli periodicamente ed evitare sia
problemi di questo tipo sia l'obsolescenza implicita

Poi, per carità, se sei un collezionista di hardware d'annata ed hai
tempo (ergo denaro) da perdere, puoi anche farlo, come HOBBY, ma in un
ambiente aziendale, quello che suggerisci equivale a buttar via soldi
ginopilotino
2012-03-14 15:52:51 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Post by ginopilotino
Se la tua preoccupazione sono i condensatori, fai un controllo
visivo. Se sono danneggiati avranno perso l'elettrolitico, cosa che
[...]
Non ha senso, un *server* si cambia, punto. C'è addirittura chi li
prende in leasing proprio per cambiarli periodicamente ed evitare sia
problemi di questo tipo sia l'obsolescenza implicita
Poi, per carità, se sei un collezionista di hardware d'annata ed hai
tempo (ergo denaro) da perdere, puoi anche farlo, come HOBBY, ma in un
ambiente aziendale, quello che suggerisci equivale a buttar via soldi
In realta' aziendali piccole, come mi pare di capire sia quella di cui
si parla, buttare soldi e' cambiare periodicamente un server che funziona.

Ciao ... Dino
Ray
2012-03-14 15:49:55 UTC
Permalink
Se la tua preoccupazione sono i condensatori, fai un controllo visivo. Se
sono danneggiati avranno perso l'elettrolitico, cosa che si nota molto
facilmente per via dello sporco/ossidazione che ne deriva. Ma se i
condensatori sono buoni, e' difficile che accada una cosa del genere in
cosi' poco tempo. Di solito succede con partite difettose e/o dopo molti
anni. Solo due volte mi e' capitata una rogna del genere, con una mb di un
sgi 330 dual p3 e con una epox socket a, entrambe usate molto poco e dopo
pochi anni, evidentemente causa partita condensatori difettosi.
Citavo i condensatori come esempio di un possibile componente usurabile, ma
sappiamo bene che una scheda sempre in funzione non può durare decenni, tu
rischieresti di lasciare paralizzato un ufficio intero collegato ad una
macchina che è la più vecchia della rete e inferiore al loro client più
scarso? Magari potesse durare per sempre.
Piu' che i condensatori dovresti preoccuparti dell'alimentatore, molto
piu' soggetto a guasti che una mb. Qui ne ho sempre un paio di riserva,
pronti per ogni evenienza.
Quindi, se vuoi cambiarlo lo stesso, tienilo di scorta come server di
backup, perche' una volta sistemato probabilmente continuera' a funzionare
benissimo per almeno un'altra decina di anni, forse piu'.
Infatti è saltato il mese scorso, sostituito al volo :)
Vorrei evitare che il prossimo guasto fosse la scheda o lascio ferme 8
persone...

RAY
ginopilotino
2012-03-14 16:05:51 UTC
Permalink
Post by Ray
Se la tua preoccupazione sono i condensatori, fai un controllo visivo. Se
sono danneggiati avranno perso l'elettrolitico, cosa che si nota molto
facilmente per via dello sporco/ossidazione che ne deriva. Ma se i
condensatori sono buoni, e' difficile che accada una cosa del genere in
cosi' poco tempo. Di solito succede con partite difettose e/o dopo molti
anni. Solo due volte mi e' capitata una rogna del genere, con una mb di un
sgi 330 dual p3 e con una epox socket a, entrambe usate molto poco e dopo
pochi anni, evidentemente causa partita condensatori difettosi.
Citavo i condensatori come esempio di un possibile componente usurabile, ma
sappiamo bene che una scheda sempre in funzione non può durare decenni, tu
rischieresti di lasciare paralizzato un ufficio intero collegato ad una
macchina che è la più vecchia della rete e inferiore al loro client più
scarso? Magari potesse durare per sempre.
Cosa c'entrano i client con i server? Sono due cose completamente
diverse. Se quello che fa il server e' sempre lo stesso, non serve
prenderne uno piu' potente, come si fa invece per i client.
Post by Ray
Piu' che i condensatori dovresti preoccuparti dell'alimentatore, molto
piu' soggetto a guasti che una mb. Qui ne ho sempre un paio di riserva,
pronti per ogni evenienza.
Quindi, se vuoi cambiarlo lo stesso, tienilo di scorta come server di
backup, perche' una volta sistemato probabilmente continuera' a funzionare
benissimo per almeno un'altra decina di anni, forse piu'.
Infatti è saltato il mese scorso, sostituito al volo :)
Vorrei evitare che il prossimo guasto fosse la scheda o lascio ferme 8
persone...
Nessuno ti garantisce che il nuovo server non le lasci ferme lo stesso e
subito. Qualsiasi prodotto ha una distribuzione dei guasti che e' molto
elevata all'inizio della sua vita, poi si assesta per un periodo
variabilmente lungo, e poi torna su verso la fine.
In realta' piccole come la tua, dove mi pare che tu ti occupi della
manutenzione, non ha senso fare manutenzione secondo soglia temporale.
Anche perche' migrare ogni volta ad un nuovo server non e' che sia una
cosetta da pochi minuti.
Puoi cautelarti meglio in altri modi, per esempio prevedendo ricambi dei
singoli componenti oppure un intero server sostitutivo. Ti suggerivo
infatti di sostituirlo, metterlo da parte ma renderlo cmq operativo in
caso di necessita'.

Ciao ... Dino
Ray
2012-03-14 16:17:09 UTC
Permalink
Post by ginopilotino
Puoi cautelarti meglio in altri modi, per esempio prevedendo ricambi dei
singoli componenti oppure un intero server sostitutivo. Ti suggerivo
infatti di sostituirlo, metterlo da parte ma renderlo cmq operativo in
caso di necessita'.
Beh questa è una buona soluzione, visto che è tanto obsoleto che di sicuro
non lo potremmo riciclare come client :)
Hai ragione tu un server con i client non c'entra niente, ma anche lui
subisce aggiornamenti, antivirus, gestionali sempre più pesanti, la mole di
dati che gira oggi in rete non è la stessa di 5 anni fa e tra altri 3 anni
sarà peggio, se non ci fossero questi problemi un server sarebbe eterno, e
poi chi si collega esige tempi di risposta sempre più rapidi, non ci si
accontenta più nemmeno nelle piccole aziende.
Hai ragione anche sul fatto dei tempi di trasferimento, proprio per questo
preferisco spendere ore sul passaggio ad una macchina nuova piuttosto che
perderlo nel tentativo di recuperare l'installazione sulla vecchia, che
oltretutto mentre ci lavoro dovrebbe restare ferma, invece così li affianco
e quando tutto è passato al nuovo scollego il server vecchio per
reinstallare il necessario e tenerlo come serverino di riserva.

Ciao
RAY
ginopilotino
2012-03-14 16:47:01 UTC
Permalink
Post by Ray
Post by ginopilotino
Puoi cautelarti meglio in altri modi, per esempio prevedendo ricambi dei
singoli componenti oppure un intero server sostitutivo. Ti suggerivo
infatti di sostituirlo, metterlo da parte ma renderlo cmq operativo in
caso di necessita'.
Beh questa è una buona soluzione, visto che è tanto obsoleto che di sicuro
non lo potremmo riciclare come client :)
E' vero forse il contrario, sono i client che in alcuni casi possono
essere riciclati come server.
Post by Ray
Hai ragione tu un server con i client non c'entra niente, ma anche lui
subisce aggiornamenti, antivirus, gestionali sempre più pesanti, la mole di
dati che gira oggi in rete non è la stessa di 5 anni fa e tra altri 3 anni
sarà peggio, se non ci fossero questi problemi un server sarebbe eterno, e
poi chi si collega esige tempi di risposta sempre più rapidi, non ci si
accontenta più nemmeno nelle piccole aziende.
Su un server gli antivirus in genere non servono. Poi e' chiaro, se
cambi gestionale e questo richiede un server piu' prestante la cosa ha
senso.
Post by Ray
Hai ragione anche sul fatto dei tempi di trasferimento, proprio per questo
preferisco spendere ore sul passaggio ad una macchina nuova piuttosto che
perderlo nel tentativo di recuperare l'installazione sulla vecchia, che
oltretutto mentre ci lavoro dovrebbe restare ferma, invece così li affianco
e quando tutto è passato al nuovo scollego il server vecchio per
reinstallare il necessario e tenerlo come serverino di riserva.
Cosa che andrebbe fatta se non ci si puo' permettere un fermo macchina,
cioe' quasi sempre. Ma, ripeto, l'usura e' altrove, alimentatori e parti
in movimento (hd e ventole) quasi unicamente. Il resto si puo' rompere
subito, dopo 1 anno o 20 anni, l'usura conta davvero poco.
Per dirti, ho qui un serverino messo su nel 2005 con roba riciclata, un
po' per gioco. E' acceso da allora, 24h/7, mai un problema hw. E conto
di tenerlo li per almeno una decina di anni altri.

Ciao ... Dino
ObiWan
2012-03-14 17:04:59 UTC
Permalink
Post by ginopilotino
Post by Ray
Beh questa è una buona soluzione, visto che è tanto obsoleto che di
sicuro non lo potremmo riciclare come client :)
E' vero forse il contrario, sono i client che in alcuni casi possono
essere riciclati come server.
Parliamo di una rete aziendale o di un negozio di frutta e verdura ?
ginopilotino
2012-03-14 17:09:08 UTC
Permalink
Post by ObiWan
Post by ginopilotino
Post by Ray
Beh questa è una buona soluzione, visto che è tanto obsoleto che di
sicuro non lo potremmo riciclare come client :)
E' vero forse il contrario, sono i client che in alcuni casi possono
essere riciclati come server.
Parliamo di una rete aziendale o di un negozio di frutta e verdura ?
Anche un negozio di frutta e verdura e' una azienda :)
Non e' che i server con su debian o freenas siano tutti nuovi di pacca.
In realta' piccole e' abbastanza frequente trovare soluzioni di questo
tipo.

Ciao ... Dino
acc
2012-03-14 16:14:32 UTC
Permalink
Post by Ray
Citavo i condensatori come esempio di un possibile componente usurabile
Quella della presunta scarsa durata dei condensatori e' solo una moda
del momento. Molta gente s'e' scordata di aver utilizzato apparecchi
pieni di condensatori elettrolitici per oltre 10 anni senza problemi.

La morte precoce degli elettrolitici non e' la causa di qualche
problema, semmai e' la conseguenza di una pessima progettazione e per
fortuna non e' una regola, ma un'eccezione.
Luca Sasdelli
2012-03-12 13:38:09 UTC
Permalink
Post by Ray
Per ovviare al problema ho da poco sostituito lo switch con un nuovo Hp
Procurve tutte porte gigabit, e sostituito i cavi di rete con nuovi Cat.6,
la rete cablata dell'ufficio è anch'essa nuova e tutta cat.6.
La rete naturalmente è stata collaudata con analizzatore certificato, vero?
Post by Ray
Come analizzare dove sta il problema che mette tutta la rete in difficoltà?
Se il cablaggio risulta corretto come da analisi delle specifiche
EIA-TIA568 per la 1000BaseT, puoi monitorare lo switch via SNMP per
verificare gli errori sulle porte e l'entità del traffico nel tempo.

Naturalmente controlla che non ci siano problemi di ricerca DNS diretta
e/o inversa, come suggerito da ObiWan.

Ciao
Luca
Ray
2012-03-12 15:22:52 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
La rete naturalmente è stata collaudata con analizzatore certificato,
vero?
Non me ne sono assicurato, l'ha realizzata un elettricista che in genere le
collauda con lo strumento certificato, riguardo a questa non saprei... però
ora che ho visto un riavvio del server che si è piantato, le mie attenzioni
si spostano su quello e non tanto sulla rete...
Post by Luca Sasdelli
Se il cablaggio risulta corretto come da analisi delle specifiche
EIA-TIA568 per la 1000BaseT, puoi monitorare lo switch via SNMP per
verificare gli errori sulle porte e l'entità del traffico nel tempo.
Cosa uso per questi test?
Post by Luca Sasdelli
Naturalmente controlla che non ci siano problemi di ricerca DNS diretta
e/o inversa, come suggerito da ObiWan.
Anche questo come posso controllarlo?

Grazie
Ciao
RAY
Luca Sasdelli
2012-03-12 16:10:48 UTC
Permalink
Post by Ray
Non me ne sono assicurato, l'ha realizzata un elettricista che in genere le
collauda con lo strumento certificato, riguardo a questa non saprei...
Se lo strumento che effettua il collaudo lo svolge effettivamente con
le modalità della connessione (es. misura dei parametri per la gigabit)
bene, altrimenti se dovesse essere un semplice test galvanico, c'è il
rischio che qualche variazione nelle caratteristiche fisiche del cavo
non venga rilevato e causi problemi.
Post by Ray
ora che ho visto un riavvio del server che si è piantato, le mie attenzioni
si spostano su quello e non tanto sulla rete...
Sì, ho letto. Sulla connessione del server prova a settare la massima
modalità forzata e *non* quindi autonegoziata; occorrerà fare lo stesso
anche lato switch. La scheda di rete del server è bene sia di classe
*server*, con processore dedicato, non quindi la tipica schedina da 15
euro da desktop.
Post by Ray
Cosa uso per questi test?
Puoi monitorare SNMP con uno dei tanti tool gratuiti: cacti, the dude,
zabbix, zenoss, nagios eccetera.
Post by Ray
Naturalmente controlla che non ci siano problemi di ricerca DNS diretta e/o
inversa, come suggerito da ObiWan.
Anche questo come posso controllarlo?
Verifica la gestione e la configurazione di un server DNS locale, che
pubblichi i record diretti e inversi per tutte le macchine della LAN e
al quale facciano riferimento, in modo *esclusivo*, tutti i client LAN.
Questo sarà l'unico DNS server a inoltrare le richieste "esterne" ai
DNS pubblici che sceglierai di usare.

Ciao
Luca
Ray
2012-03-12 16:34:22 UTC
Permalink
Se lo strumento che effettua il collaudo lo svolge effettivamente con le
modalità della connessione (es. misura dei parametri per la gigabit) bene,
altrimenti se dovesse essere un semplice test galvanico, c'è il rischio
che qualche variazione nelle caratteristiche fisiche del cavo non venga
rilevato e causi problemi.
Sì in genere gli ho visto utilizzare uno strumento di misura con tutti i
requisiti, ma non so se abbiano rilasciato i certificati per questa rete, mi
informo.
Sì, ho letto. Sulla connessione del server prova a settare la massima
modalità forzata e *non* quindi autonegoziata; occorrerà fare lo stesso
anche lato switch. La scheda di rete del server è bene sia di classe
*server*, con processore dedicato, non quindi la tipica schedina da 15
euro da desktop.
Eh infatti attualmente c'è una scheda integrata, figuriamoci, però tutti
questi problemi sono una novità, a mio avviso è proprio il sistema che si
sta sgretolando...
Quando ho cambiato lo switch i pc con scheda gigabit si sono automaticamente
regolati sulla velocità massima, lo switch invece è non-managed quindi non
posso fare altro che vedere dai led i pc che lavorano a 1000, e lì non noto
niente di anormale.

Provvederò con le altre prove anche se ormai ho la certezza che una
sostituzione del server non è una cosa inutile, metti i riavvii che non
vanno a buon fine, metti che è un vetusto pentium che ha lavorato
ininterrottamente per 6-7 anni, è un miracolo che non sia saltato prima,
quindi procederei col server ancora prima che coi test, se restasse anche
qualche problemino sulla rete cablata comunque non avremmo fatto un lavoro
inutile.

RAY
Luca Sasdelli
2012-03-12 16:38:00 UTC
Permalink
Post by Ray
Sì in genere gli ho visto utilizzare uno strumento di misura con tutti i
requisiti, ma non so se abbiano rilasciato i certificati per questa rete, mi
informo.
Ok.
Post by Ray
Quando ho cambiato lo switch i pc con scheda gigabit si sono automaticamente
regolati sulla velocità massima, lo switch invece è non-managed quindi non
posso fare altro che vedere dai led i pc che lavorano a 1000, e lì non noto
niente di anormale.
Fai una prova: setta la scheda del server e quella di un paio di client
a 100Mbps full duplex e vedi se la situazione migliora; lavorando a
velocità inferiore il cablaggio è meno critico e puoi scavalcare
temporaneamente questo tipo di problema.
Post by Ray
per 6-7 anni, è un miracolo che non sia saltato prima, quindi procederei col
server ancora prima che coi test, se restasse anche qualche problemino sulla
rete cablata comunque non avremmo fatto un lavoro inutile.
Beh, la sua età ce l'ha; comunque il fatto che ogni tanto si pianti
tutto non è normale, anche con una macchina vecchiotta.

Se il server viene usato solo come contenitore di rete, fai un
pensierino a un NAS decente (es. Thecus).

Ciao
Luca
Ray
2012-03-12 16:59:53 UTC
Permalink
Fai una prova: setta la scheda del server e quella di un paio di client a
100Mbps full duplex e vedi se la situazione migliora; lavorando a velocità
inferiore il cablaggio è meno critico e puoi scavalcare temporaneamente
questo tipo di problema.
Il problema si era verificato anche prima di cambiare switch per cui tutti
lavoravano a 100, speravo che portando buona parte della rete a 1000 si
risolvessero questi intoppi ma evidentemente non era quello il problema.
Beh, la sua età ce l'ha; comunque il fatto che ogni tanto si pianti tutto
non è normale, anche con una macchina vecchiotta.
Certo, intendevo che non vale la pena di accanirsi a risolvere i problemi su
quello, meglio approfittarne e passare ad altro in fretta visto che il suo
servizio l'ha fatto e non vorrei ci abbandonasse del tutto prima che
corriamo ai ripari con un sostituto.
Se il server viene usato solo come contenitore di rete, fai un pensierino
a un NAS decente (es. Thecus).
Ci stavo pensando, c'è qualcosa tipo gestionali e home banking che si
appoggia al server come motore database e licenza, magari mi informo con i
produttori e vedo che mi dicono.
La mia paura coi nas è che, se nella sfiga si rompono anche quelli (più
difficile ma non si sa mai) rimani con due dischi che a volte hanno una
strana formattazione linux e non riesci facilmente a recuperare i file,
spero non mi capiti mai questa necessità.
Anche Netgear mi pare che a livello di NAS faccia buone macchine.

Grazie, ciao
RAY
Luca Sasdelli
2012-03-12 17:05:17 UTC
Permalink
Post by Ray
La mia paura coi nas è che, se nella sfiga si rompono anche quelli (più
difficile ma non si sa mai) rimani con due dischi che a volte hanno una
strana formattazione linux e non riesci facilmente a recuperare i file, spero
non mi capiti mai questa necessità.
Per un raid hai la strada software o quella hardware e ognuna ha pro e
contro; sul software (specie dischi formattati linux raid autodetect)
in genere non ci sono problemi anche passando da una distribuzione ad
un'altra, mentre con l'hardware se si guasta un controller vecchio son
guai grossi.

Suggervo Thecus perché ne abbiamo in giro diversi che funzionano
davvero bene e fra i modelli puoi scegliere CPU fino ai multicore e con
doppio DOM del sistema operativo (praticamente un raid1 con due flash).

E' pensabile anche un serverino Dell con su FreeNAS, anche se
ultimamente la versione 8 non mi ha entusiasmato e ho preferito mettere
una sana debian.

Ciao
Luca
ginopilotino
2012-03-14 10:08:47 UTC
Permalink
Post by Ray
Ci stavo pensando, c'è qualcosa tipo gestionali e home banking che si
appoggia al server come motore database e licenza, magari mi informo con i
produttori e vedo che mi dicono.
La mia paura coi nas è che, se nella sfiga si rompono anche quelli (più
difficile ma non si sa mai) rimani con due dischi che a volte hanno una
strana formattazione linux e non riesci facilmente a recuperare i file,
spero non mi capiti mai questa necessità.
Anche Netgear mi pare che a livello di NAS faccia buone macchine.
Per sostituire un server con un nas devi puntare su roba abbastanza
potente, atom forse e' insufficiente, meglio puntare su un i3, cmq
almeno un atom dualcore. Per esempio guardati il qnap 459 proII,
altrimenti dovresti puntare ad un 879. Anche in casa synology c'e'
qualcosa, ma per il tuo uso credo sia meglio andare su qnap.

Ciao ... Dino
Luca Sasdelli
2012-03-14 10:22:53 UTC
Permalink
dualcore. Per esempio guardati il qnap 459 proII, altrimenti dovresti puntare
ad un 879. Anche in casa synology c'e' qualcosa, ma per il tuo uso credo sia
meglio andare su qnap.
O anche http://www.thecus.com/product.php?PROD_ID=28

Ciao
Luca
ginopilotino
2012-03-14 10:26:41 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
dualcore. Per esempio guardati il qnap 459 proII, altrimenti dovresti
puntare ad un 879. Anche in casa synology c'e' qualcosa, ma per il tuo
uso credo sia meglio andare su qnap.
O anche http://www.thecus.com/product.php?PROD_ID=28
Si, e' da vedere pero' se gli serve un nas con tanti dischi. Ho paura
che la sua mole di dati sia molto piu' modesta e che 2 (al massimo 4)
dischi basteranno per sempre. Purtroppo in genere non si va oltre l'atom
per i 4 dischi.

Ciao ... Dino
Luca Sasdelli
2012-03-14 14:25:46 UTC
Permalink
Si, e' da vedere pero' se gli serve un nas con tanti dischi. Ho paura che la
sua mole di dati sia molto piu' modesta e che 2 (al massimo 4) dischi
basteranno per sempre.
Non è mica obbligato a usare tutti gli slot... :-)
Di fatto, quel NAS costa molto meno di quanto costerebbe un server
equivalente con doppio alimentatore ridondante, due gigabit aggregabili
e così via.
Purtroppo in genere non si va oltre l'atom per i 4 dischi.
Sì, l'ho notato; però abbiamo in giro alcuni Thecus N5200Pro, non più
in produzione, che con l'Atom sfiorano gli 800Mbps sostenuti.

Ciao
Luca
Ray
2012-03-14 15:02:56 UTC
Permalink
Sì, l'ho notato; però abbiamo in giro alcuni Thecus N5200Pro, non più in
produzione, che con l'Atom sfiorano gli 800Mbps sostenuti.
In effetti i sistemisti che seguono il gestionale mi hanno confermato questa
mattina che su nas il programma funziona, ma i clienti che l'hanno provato
lo hanno trovato molto lento, poichè aprirebbe molte connessioni di rete
(non so se sia questo il reale motivo della lentezza, nè quale fosse il
taglio del nas in questione, ma la lentezza dicono fosse notevole).

RAY
ginopilotino
2012-03-14 15:51:20 UTC
Permalink
Post by Ray
Sì, l'ho notato; però abbiamo in giro alcuni Thecus N5200Pro, non più in
produzione, che con l'Atom sfiorano gli 800Mbps sostenuti.
In effetti i sistemisti che seguono il gestionale mi hanno confermato questa
mattina che su nas il programma funziona, ma i clienti che l'hanno provato
lo hanno trovato molto lento, poichè aprirebbe molte connessioni di rete
(non so se sia questo il reale motivo della lentezza, nè quale fosse il
taglio del nas in questione, ma la lentezza dicono fosse notevole).
Si, e' quello che temevo. Dipende anche su che nas e' stato provato. Cmq
qnap e synology dichiarano per i propri nas atom di punta valori in
aggregazione superiori alla gigabit, il nuovo ds412, con atom dual
2.13GHz, synology lo da per 202.36 MB/s in lettura e 179.15 MB/s in
scrittura. Mentre qnap sul 469 pro, identica cpu del synology, da 224 e
208. Da vedere poi se e come reggono sotto carico con molte connessioni.

Ciao ... Dino
Luca Sasdelli
2012-03-14 17:21:10 UTC
Permalink
Post by Ray
In effetti i sistemisti che seguono il gestionale mi hanno confermato questa
mattina che su nas il programma funziona, ma i clienti che l'hanno provato lo
hanno trovato molto lento, poichè aprirebbe molte connessioni di rete
Considera che per "NAS" si intende dallo scatolotto da 80 euro in su:
anzi, se vogliamo, data la recente diffusione di apparati simili per
uso domestico, ogni disco con una qualsivoglia interfaccia di rete
viene pomposamente battezzato NAS dal produttore.

"Network Attached Storage" implica un file server e uno storage
accorpati; bisogna valutare le prestazioni dell'uno e dell'altro.

Da un Cliente di Cinisello abbiamo installato a dicembre un Dell PE
R510 con due Quad Core e una Quad gigabit (storage SATA) e le
prestazioni sono di molto superiori a un RAID SCSI U320, in precedenza
connesso direttamente all'host. Ed è sempre un "NAS" :)

Lo stesso è backuppato su un Thecus N8800XXX da 14TB e la copia viaggia
attorno al Gbps sostenuto.

Ciao
Luca
acc
2012-03-12 17:20:12 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
La scheda di rete del server è bene sia di classe
*server*, con processore dedicato, non quindi la tipica schedina da 15
euro da desktop.
Ad esempio?
Luca Sasdelli
2012-03-12 17:24:12 UTC
Permalink
Post by acc
Post by Luca Sasdelli
La scheda di rete del server è bene sia di classe
*server*, con processore dedicato, non quindi la tipica schedina da 15
euro da desktop.
Ad esempio?
http://www.intel.com/cd/products/services/emea/ita/server/adapters/339409.htm

non usano la CPU della macchina per gli I/O di rete, ma il processore
onboard. Le differenze di prestazioni si vedono subito: peccato solo
per il costo.

Ciao
Luca
acc
2012-03-12 17:49:49 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
non usano la CPU della macchina per gli I/O di rete, ma il processore
onboard.
Questo lo fa il 100% delle schede di rete, poi?
Allora saprai quantificarle, sentiamo...
Luca Sasdelli
2012-03-12 17:58:32 UTC
Permalink
Post by acc
Questo lo fa il 100% delle schede di rete, poi?
Allora scrivi all'Intel e dì loro che la produzione di NIC server è
fuffa. A te, con l'esperienza che dimostri, crederanno subito.

Ciao
Luca
acc
2012-03-12 21:55:00 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
Allora scrivi all'Intel e dì loro che la produzione di NIC server è
fuffa. A te, con l'esperienza che dimostri, crederanno subito.
Non ho criticato la Intel, ho messo in dubbio che *tu* sapessi quello
che stavi dicendo e ne ho avuto la conferma.

Altrimenti spiega...
Luca Sasdelli
2012-03-13 07:26:34 UTC
Permalink
Non ho criticato la Intel, ho messo in dubbio che *tu* sapessi quello che
stavi dicendo e ne ho avuto la conferma.
Ogni tanto sbucano tizi come te: uno pone una domanda in un ng perché
ha un problema, altri intervengono per suggerire, poi arriva qualcuno
che, con insulti e grande supponenza, ha il solo obiettivo di smontare
quanto sostenuto da altri. E quello che ha posto la domanda resta col
cerino.

Ciò prova che sei un troll

PLONK
acc
2012-03-13 13:46:02 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
altri intervengono per suggerire,
Sparare cazzate come le tue e' diverso da suggerire
Post by Luca Sasdelli
poi arriva qualcuno che,
con insulti e grande supponenza, ha il solo obiettivo di smontare quanto
sostenuto da altri.
Io non suppungo nulla, ho solo contestato le tue cazzate, che a quanto
pare non sei in grado di sostenere, per cui preferisci buttarla sulla
polemica.
Io non ti ho insultato, ho solo sottolineato le tue cazzate, sei tu che
ti insulti da solo parlando di cose che non sai.
Mirko Borsari
2012-03-13 20:51:14 UTC
Permalink
Post by acc
Post by Luca Sasdelli
altri intervengono per suggerire,
Sparare cazzate come le tue e' diverso da suggerire
ah perchè i tuoi di suggerimenti sono utilissimi...
ROTFL...
Post by acc
Io non suppungo nulla, ho solo contestato le tue cazzate, che a quanto
pare non sei in grado di sostenere, per cui preferisci buttarla sulla
polemica.
a riROTFL
non ti plonko solo perchè fai ridere...
--
MirkoB. ***@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Nera...

L'indirizzo ***@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente.
acc
2012-03-13 21:32:16 UTC
Permalink
Post by Mirko Borsari
ah perchè i tuoi di suggerimenti sono utilissimi...
Certo, sono utili a sgamare i sapientoni che escono dal CEPU
Post by Mirko Borsari
a riROTFL
Devo dedurre che anche tu come Luca sei convinto che la miglior cosa da
fare sia testare di nuovo i cavi, nonostante siano appena stati sostituiti.
Oppure installare una scheda di "classe server", senza peraltro sapere
per quale motivo.
O ancora attivare AD, che all'OP non serve un cazzo (pero' fa figo).
Ah dimenticavo WinSarCazzo 2008, un must per un file server.

Non vedo risposte a tutto questo, solo trollate, utili solo ad evitare
l'imbarazzo della risposta.
Mirko Borsari
2012-03-13 22:02:25 UTC
Permalink
Post by acc
Devo dedurre che anche tu come Luca sei convinto che la miglior cosa da
fare sia testare di nuovo i cavi, nonostante siano appena stati sostituiti.
dirò tutte cose che tu sai già... i cavi sono stati sostituiti, ma
sono stati testati? Sarà anche eccessivo far certificare 10 cavi, ma
se quelli non vanno poi non va una mazza.
Post by acc
Oppure installare una scheda di "classe server", senza peraltro sapere
per quale motivo.
Il motivo potrebbe anche essere semplicemente le prestazioni, ma si
potrebbe parlare anche dei driver o del fatto di poterle aggregare...
Oltre al fatto che comunque hanno cpu dedicate e non incidono sulla
cpu di sistema (come già detto da Luca) e no non funzionano tutte
così.
Post by acc
O ancora attivare AD, che all'OP non serve un cazzo (pero' fa figo).
Rete con una decina di client windows, os server windows, dammi una
sola ragione per non mettere in piedi AD!
Post by acc
Ah dimenticavo WinSarCazzo 2008, un must per un file server.
Per una rete tutta windows, secondo me lo è
Post by acc
Non vedo risposte a tutto questo, solo trollate, utili solo ad evitare
l'imbarazzo della risposta.
io invece non vedo da parte tua suggerimenti utili e valide
alternative a quei suggerimenti che reputi cazzate.
Fino ad adesso sei solo stato capace di criticare senza darne una
motivazione.
Direi proprio che qui quello che fino ad adesso ha detto cazzate sei
tu!
--
MirkoB. ***@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Nera...

L'indirizzo ***@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente.
acc
2012-03-13 23:24:14 UTC
Permalink
Post by Mirko Borsari
Sarà anche eccessivo far certificare 10 cavi
No, non eccessivo, semplicemente e' da cretini accanirsi su questa cosa
invece di prendere in considerazione altri problemi.
Non escludo che possa succedere di sostituire un cavo difettoso con uno
che ha lo stesso identico difetto, ma occorre una dose di sfiga non
indifferente. In ogni caso, tra tutte le ipotesi e' quella meno probabile.
Post by Mirko Borsari
o del fatto di poterle aggregare...
All'OP non frega nulla di questo e IMHO fa bene!
Quantomeno evita di dover controllare il doppio di cavi. :P
Post by Mirko Borsari
Oltre al fatto che comunque hanno cpu dedicate e non incidono sulla
cpu di sistema (come già detto da Luca) e no non funzionano tutte
così.
Non esistono schede con CPU dedicata, controller semmai, e ti piaccia o
no funzionano tutte cosi' da tempo, a meno che tu non ti riferisca a
roba vecchissima che non si usa piu'.

Fammi un esempio di LOM attuale privo di interrupt moderation, oppure
citami una caratteristica che renderebbe piu' performante una scheda per
server (tra quelle a singola porta).
Post by Mirko Borsari
Rete con una decina di client windows, os server windows, dammi una
sola ragione per non mettere in piedi AD!
Nel caso in questione e' inutile, risparmio di tempo e meno
complicazioni col software (quello che non c'e' non rompe le bolas).
All'OP interessa risolvere un problema che non ha nulla a che fare con AD.
Post by Mirko Borsari
Post by acc
Ah dimenticavo WinSarCazzo 2008, un must per un file server.
Per una rete tutta windows, secondo me lo è
Questa non e' una spiegazione, potrei dire che secondo me non lo e'...
in particolare quando hai gia' Win2003.
Post by Mirko Borsari
io invece non vedo da parte tua suggerimenti utili e valide
alternative a quei suggerimenti che reputi cazzate.
Prenderli per quello che sono (cazzate) e ignorarli e' un ottimo
suggerimento.
C'e' un problema hardware o software sul server, va trovato e sistemato
senza bisogno di tirar fuori cose che non c'entrano nulla.
Una controllata ai driver della scheda di rete, eventalmente la sua
sostituzione, ma senza bisogno di vendere la casa, una scheda per
desktop andra' benissimo.
Stesso discorso per il software, Win2003 deve funzionare, non c'e'
bisogno del 2008, tantomeno di abilitare servizi che non sono richiesti
e sono solo un'ulteriore complicazione.
Post by Mirko Borsari
Fino ad adesso sei solo stato capace di criticare senza darne una
motivazione.
Balle, ho criticato e spiegato il perche'.
Chi non ha dato spiegazioni sono i due minus habens, che non sanno
andare oltre a plonk e rotfl, pensando che questo potesse nascondere la
coda di paglia.
Post by Mirko Borsari
Direi proprio che qui quello che fino ad adesso ha detto cazzate sei
tu!
Ecco, mancava la sbroccata finale!
Aggiungici qualche plonk e rotfl cosi' entri anche tu nel club.
Giuseppe Lucente
2012-03-14 08:30:58 UTC
Permalink
Il giorno martedì 13 marzo 2012 23:02:25 UTC+1, Mirko Borsari ha scritto:

[...cut...]
Post by Mirko Borsari
Post by acc
O ancora attivare AD, che all'OP non serve un cazzo (pero' fa figo).
Rete con una decina di client windows, os server windows, dammi una
sola ragione per non mettere in piedi AD!
Dipende, anche secondo me non e' una necessita sempre e comunque.
Conosco un'azienda piuttosto grossa dalle mie parti che ha attivato AD
con l'arrivo del 50esimo client (forse in questo caso hanno aspettato
un po troppo ;) )

Beppe
acc
2012-03-12 15:25:18 UTC
Permalink
La rete naturalmente è stata collaudata con analizzatore certificato, vero?
*plonk*
ObiWan
2012-03-12 15:41:10 UTC
Permalink
Post by acc
*plonk*
ROTFL !! Se volevi dimostrare di essere un cretino ci sei riuscito al
100%, complimenti, credo che neanche il più fesso dei troll sarebbe
riuscito a fare un numero del genere

*PLONK*
acc
2012-03-12 15:53:09 UTC
Permalink
Post by ObiWan
ROTFL !! Se volevi dimostrare di essere un cretino ci sei riuscito al
100%, complimenti, credo che neanche il più fesso dei troll sarebbe
riuscito a fare un numero del genere
Di' ai tuoi genitori che gli sono vicino...
se si son gia' suicidati, beh pazienza, non posso dargli torto.
Luca Sasdelli
2012-03-12 16:00:56 UTC
Permalink
Post by acc
La rete naturalmente è stata collaudata con analizzatore certificato, vero?
*plonk*
Ri*plonk*
ObiWan
2012-03-12 17:32:00 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
Post by acc
*plonk*
Ri*plonk*
LOL, un'epidemia !
Mirko Borsari
2012-03-12 22:04:31 UTC
Permalink
Post by acc
La rete naturalmente è stata collaudata con analizzatore certificato, vero?
*plonk*
si ma vedi di farlo sul serio, almeno smetti di voler dimostrare di
avercelo più lungo di loro (tra l'altro non ci riesci per niente).
--
MirkoB. ***@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Nera...

L'indirizzo ***@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente.
acc
2012-03-12 22:16:53 UTC
Permalink
Post by Mirko Borsari
si ma vedi di farlo sul serio, almeno smetti di voler dimostrare di
avercelo più lungo di loro (tra l'altro non ci riesci per niente).
Hai una bella fantasia.
Io di reti non ne so molto e non vedo interesse a dimostrare di sapere
quello che non so.
Pero' se cip e ciop si divertono a sparare cazzate, mi diverto pure io,
che ti piaccia o no, altrimenti se le sparano in privato e nessuno dice
niente.

Tips: posta qualcosa di costruttivo, invece di trollare
Mirko Borsari
2012-03-12 22:24:36 UTC
Permalink
Post by acc
Io di reti non ne so molto e non vedo interesse a dimostrare di sapere
quello che non so.
Pero' se cip e ciop si divertono a sparare cazzate, mi diverto pure io,
ROTFL!!
Post by acc
Tips: posta qualcosa di costruttivo, invece di trollare
plonkami!
--
MirkoB. ***@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Nera...

L'indirizzo ***@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente.
Andrea B.
2012-03-12 18:26:20 UTC
Permalink
Post by Ray
In un ufficio con meno di 10 postazioni, una mattina ogni tanto tutti i pc
in rete hanno grosse difficoltà a fare cose in genere semplici su server,
tipo aprire e salvare file anche di piccole dimensioni come documenti word o
disegni autocad, e naturalmente anche l'apertura di software gestionali in
rete hanno problemi.
Per ovviare al problema ho da poco sostituito lo switch con un nuovo Hp
Procurve tutte porte gigabit, e sostituito i cavi di rete con nuovi Cat.6,
la rete cablata dell'ufficio è anch'essa nuova e tutta cat.6.
Il server è uno dei primi Dual Core di qualche anno fa, con Win 2003 server
32 bit, ho da poco espanso la ram passando da 512 a 2gb sperando di
aiutarlo.
Il fatto è che non è richiesto tanto a questa macchina, 3 postazioni aprono
un gestionale per bolle e fatture, gli altri al massimo qualche file da
modificare e salvare come detto sopra, e nei momenti di difficoltà le
proprietà su server non segnalano usi eccessivi di ram o cpu.
Le stazioni sono in parte Win XP ancora dignitosi a livello di cpu e ram,
altri sono nuovi Win7 con componenti piuttosto performanti, ma tutti sono in
crisi durante questi rallentamenti.
Come analizzare dove sta il problema che mette tutta la rete in difficoltà?
Quando succede il pasticcio come è l'uso del processore?
Se è alto hai dato uno sguardo ai processi?
--
In God we trust. All others must bring data
W. E. Deming
meddix tuticus
2012-03-13 06:03:14 UTC
Permalink
Post by Andrea B.
Quando succede il pasticcio come è l'uso del processore?
Se è alto hai dato uno sguardo ai processi?
..ed in particolare processi attribuibili ad antivirus e simili
--
per far danni mi occorre la tua password di root
acc
2012-03-13 13:51:45 UTC
Permalink
Post by meddix tuticus
attribuibili ad antivirus e simili
Componente essenziale per un server...

venghino siori venghino! :P
meddix tuticus
2012-03-14 06:13:09 UTC
Permalink
Post by acc
Post by meddix tuticus
attribuibili ad antivirus e simili
Componente essenziale per un server...
venghino siori venghino! :P
come hai detto tu, cito: "non rompe le bolas" e illustraci la soluzione
che ritieni valida una volta per tutte, te ne
*saremoinfinitamentegratipersempre*
--
per far danni mi occorre la tua password di root
Luca Sasdelli
2012-03-14 07:50:47 UTC
Permalink
come hai detto tu, cito: "non rompe le bolas" e illustraci la soluzione che
ritieni valida una volta per tutte, te ne *saremoinfinitamentegratipersempre*
E perché mai dovrebbe rompersi da solo il giochino?
Le cose non le sa, spara nel mucchio e crede di passare per quello che
la sa lunga, ma non ha dato un suggerimento utile che sia uno (a dire
il vero ci ha provato con il "file locking un po' allegro" dei NAS e la
figuraccia se l'è costruita da solo).

E' il classico "tecnico da bar sport", per dirla con Stefano Benni.

Plonkalo come ho fatto io, o più semplicemente non considerarlo come
fanno tutti gli altri.

Ciao
Luca
ObiWan
2012-03-14 07:56:42 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
E' il classico "tecnico da bar sport", per dirla con Stefano Benni.
+1 :: da come scrive sembra un professore ITI disoccupato
acc
2012-03-14 10:09:43 UTC
Permalink
Post by meddix tuticus
come hai detto tu, cito: "non rompe le bolas" e illustraci la soluzione
Quella l'hai presa a caso, a te ho risposto un'altra cosa.
Impara a quotare.
meddix tuticus
2012-03-14 18:52:35 UTC
Permalink
Post by acc
Impara a quotare.
woow, fammi sapere ora, presso e data dei corsi che mi iscrivo subito.
--
per far danni mi occorre la tua password di root
Continua a leggere su narkive:
Loading...